TOSCA X

Thursday, 20 August 2015

TEATRO LA VERSILIANA, MARINA DI PIETRASANTA

Compagnia Artemis Danza/Monica Casadei
TOSCA X

Creazione per 14 danzatori + Anime
Coreografia, regia, luci, scene e costumi Monica Casadei / Musica Giacomo Puccini / Elaborazione Musicale Luca Vianini /
Direzione Tecnica Paolo Gamper
Assistente alle coreografie Camilla Negri / Coproduzione Lugo Opera Festival, Festival La Versiliana/ In collaborazione con Teatro Comunale di Bologna, AMAT & Teatro dell’Aquila/Comune di Fermo

La collaborazione  “ BODY OF EVIDENCE” con i Centri Antiviolenza

nel triennio 2015/2017 la Compagnia Artemis Danza collaborerà con i centri antiviolenza d’Italia per la sensibilizzazione del pubblico sulla violenza delle donne.

Con Tosca Monica Casadei inaugura il suo progetto pucciniano interpretando la celeberrima opera lirica con segno impetuoso ed empatia intellettuale. Centrale la relazione tra il gesto coreografico e la parola drammaturgica, che trova piena corrispondenza nel secondo atto dell’opera più drammatica di Giacomo Puccini, dove si concentrano le tensioni e le sfide tra opposti, con colpi di scena che riescono a tenere lo spettatore in costante apprensione. Le accentazioni del secondo atto sono  il nucleo della pièce sia per il  côté musicale che per il fiume di dramma e sadismo che ne scaturisce. L’elaborazione della partitura originale con l’inserimento di tracce contemporanee e soprattutto con la reiterazione di parole significanti del libretto, origina una vera e propria drammaturgia musicale. Su questo appassionante tappeto sonoro si impongono con forza i protagonisti, Tosca e Scarpia, che per la prima volta in Monica Casadei sono identificati come personaggi riconoscibili. Una danza corale, gonfia di impulsi e passioni, istintiva e a tratti selvaggia, che fa un uso vorticoso dello spazio e appare, anche simbolicamente, come visivamente piena: assoli protetti da cornici di insiemi o al contrario violentati da orde di corpi prendono forma nella in una dinamica accelerata da forze propulsive, in un’atmosfera di sospesa concitazione.

La legge dei contrasti è applicata anche alla scelta dei costumi, con la nudità pudica che ancor più si nota tra gli abbigliamenti aggressivi e imperiosi, simboli del male gratuito e dell’abuso di potere, messi in atto su una scena essenziale lacerata da una lama rossa.

IL TERRITORIO IN SCENA: Le Anime di Artemis
Artemis incontra gli allievi delle scuole di danza e di teatro della città ospitante.

Un laboratorio intensivo (gratuito) di minimo due ore in teatro il giorno dello spettacolo e con possibilità di un approfondimento nelle settimane precedenti, attraverso l’organizzazione di 2-3 incontri in loco con i partecipanti. Durante questi workshop, curati dalla coreografa o dai suoi assistenti, verranno create delle coreografie per le “anime nere” che faranno parte integrante dello spettacolo. L’azione è volta a sensibilizzare il territorio sugli elementi di contemporaneità dell’opera lirica legati al gesto coreutico.

Sede: Teatro La Versiliana

La Versiliana Festival

Viale Morin, 6

Marina di Pietrasanta  (LU)

@ Pier Luca Mori 2018

C.F. MROPLC63H25G628D
Camaiore, Lucca (Italy)