Tullio Solenghi in Odisseo e Penelope

Tuesday, 19 August 2014 -

Sede:
Rotonda del Pontile - Tonfano - Marina di Pietrasanta
Inizio spettacolo ore 21,30

Progetto e regia di SERGIO MAIFREDI
TULLIO SOLENGHI (Canto XXIII) - Odisseo e Penelope

In Penelope Odisseo ritrova un suo doppio. Penelope è astuta almeno quanto il suo sposo.
E’  stata  astuta  nel  tener  testa  ai  pretendenti,  inventando l’eterno gioco della tela,  ed è astuta ora nel saggiare chi dice d’esserle marito.
E se Telemaco e la Nutrice possono credere che l’uomo che hanno davanti  è il  re di  Itaca,  che è tornato,  che ha ucciso i proci ed ha ristabilito l’ordine, a Penelope questo non basta.
Lo mette alla prova ancora una volta.  Ordina alle ancelle di spostare il letto nuziale.  Solo lei e Odisseo sanno che quel letto è intagliato nel tronco di un
secolare ulivo che affonda le radici nella terra dei padri. “Nessun umano lo può spostare!” dice lo straniero. E Penelope si scioglie in un pianto trattenuto da vent’anni.
La notte la passeranno ad aversi e a ritrovarsi. Raccontandosi due decenni trascorsi nell’attesa e nel ritorno.

La Versiliana Festival

Viale Morin, 6

Marina di Pietrasanta  (LU)

@ Pier Luca Mori 2018

C.F. MROPLC63H25G628D
Camaiore, Lucca (Italy)