La torre d'avorio

Thursday, 7 November 2013 -

di Ronald Harwood
traduzione Masolino d'Amico
con Luca Zingaretti e Massimo De Francovich
e con Peppino Mazzotta, Gianluigi Fogacci, Francesca Ciocchetti, Caterina Gramaglia
scene Andrè Benaim
costumi Chiara Ferrantini
luci Pasquale Mari
regia Luca Zingaretti
produzione Zocotoco srl

Berlino, 1946. Al termine della guerra iniziano i processi ai sostenitori del regime nazista. Un ufficiale dell'esercito americano, il maggiore Steve Arnold (Luca Zingaretti), è chiamato ad indagare su un famoso direttore d'orchestra, Wilhelm Furtwängler (Massimo De Francovich). L'artista non ha mai abbandonato la Germania: pur non avendo mai sostenuto il nazismo né preso la tessera di partito, ha continuato la propria attività in patria. Nella sua mente, il musicista era utopisticamente convinto che l'arte e la cultura dovessero essere mantenute vive per contrastare le atrocità della politica. Ma fino a che punto l'Arte può considerarsi libera dai condizionamenti del Potere? Non è forse vero che continuare ad esibirsi sotto un regime dittatoriale sottintende l'appoggio al sistema?
Durata: due ore e 15 minuti con intervallo

Teatro Comunale

Piazza Duomo

Pietrasanta  (LU)

@ Pier Luca Mori 2018

C.F. MROPLC63H25G628D
Camaiore, Lucca (Italy)