TOSCA IN ZOOM -

Sunday, 29 July 2012 -

Testo di MASSIMO VENTURIELLO

Arrangiamenti e direzione musicale RUGGIERO MASCELLINO

Pianoforte e Fisarmonica RUGGIERO MASCELLINO

Clarinetto e sax Soprano PASQUALE LAINO

Percussioni e Batteria MATTEO DI FRANCESCO

Violino, Armonica, Mandolino e Chitarra FABRIZIO DE MELIS

Contrabbasso, Quitarronmexicano e chitarra ERMANNO DODARO

Audio ANTONIO LOVATO

Aiuto Regia CAMILLO GRASSI

Regia MASSIMO VENTURIELLO

Una produzione MusiKeria

Zoom – Spartito Cinematografico, scritto e diretto da Massimo Venturiello, nuovo spettacolo di Teatro-Canzone di Tosca, può definirsi come un tributo , un omaggio alle canzoni ed ad alcuni dei film più belli del panorama artistico di tutti i tempi .

Tosca. la sua voce, i ricordi di una infanzia mai dimenticata: l’odore delle vecchie sedie di legno dei cinema di quartiere, i commenti della platea, le chiacchiere e la condivisione, le grida del venditore di mostaccioli.

Quasi in un flasback nostalgico si ripercorrono gli anni passati, l’entusiasmo e la magia di pellicole bellissime ed indimenticasbili.

“Julies ey Jim”, “I clowns”, “Pinocchio”, “Tempi moderni”, solo per citarne alcuni, rivivono col grande proiettore tra le pareti del teatro attraverso alcune bellissime canzoni tratte dalle colonne sonore tutte esclusivamente cantate in lingua originale.

Ad accompagnare la cantante-attrice, una straordinaria piccola orchestra composta da cinque polistrumentisti diretti da Ruggiero Mascellino.R

“La prima volta al cinema… il cinema dei preti.

Ricordavo il film “Bellissima” con la Magnani. Acaanto a me un profumo di mandarini… una donna con la busta della spesa, commossa, disse piano piano al vicino: “Sarebbe bello diventà famosi” Non capivo, gli disse “Sta ragazzina ner film, gliè po cambià la vita, E pure alla madre. Sta miseria finisce…solo alberghi di lusso, fiori, profumi, amori e vita dolce a Via Veneto cò Charlton Heston, Nazzari e magari De Sica… in fondo che ce vò?” Poi l’uomo al mentolo gridò ancora qualcosa e tutti scoppiarono a ridere… pure la donna vicino a me… mi regalò un mandarino. Non lo so… era come in un sogno, come un film dentro un film… era come un viaggio nel buio

La Versiliana Festival

Viale Morin, 6

Marina di Pietrasanta  (LU)

@ Pier Luca Mori 2020

C.F. MROPLC63H25G628D
Camaiore, Lucca (Italy)