Il sottosuolo della Versilia

Le miniere di Valdicastello, la Valle Buona della Versilia.

Valdicastello Carducci, una frazione di Pietrasanta, deve gran parte della sua importanza alla ricca presenza nel proprio sottosuolo di numerosi elementi minerari che furono in passato anche ragioni di lotte e guerre eonomiche tra i potenti delle varie epoche.
A documento di ciò i fortini fatti costruire da Castruccio Castracani a difesa dell'Argentiera.
Forni primordiali per l'affinazione del ferro ritrovati a Monte Arsiccio e l'abbondante quantità di scorie ci inducono a credere che già gli Etruschi qui forgiassero le loro armi per contrastare l'avanzata dei Romani.

Da ricordare che anche durante le due ultime guerre mondiali le stesse miniere hanno fornito ingenti quantità di ferro.

Vista la ricchezza e quantità delle sue vene, Valdicastello era già dal Medioevo detto "Valle Buona". Ciò è riportato nel "Lodo di divisione" del 1219.

I minerali presenti in questa zona sono solfuri, solfati, solfosali, ossidi ed idrossidi e cioè: Galena argentifera, Ematite, Magnetite, Pirite, Calcopirite, Barite, Tetraedrite e Geocromite, con piccoli filoni a solfuri misti.

Per comprovare la ricchezza della vena, basta ricordare che sono stati estratti fino ad oltre 2,5/3 Kg. di Argento per ogni tonnellata di tout venant.

La Pirite serve per la fabbricazione dell'acido solforico.
La Barite è usata per la sua pesantezza ed insolubilità nelle trivellazioni petrolifere (fanghi bentonitici), per la realizzazione di schermi antiradiazioni e per la fabbricazione di anticrittogamici e vernici.

Vista l'alta qualità del materiale fornito dalla società E.D.E.M. concessionaria delle miniere versiliesi, venne utilizzato anche per la realizzazione del Pec (nocciolo) della centrale termonucleare italiana del Brasimone.
Ematite e Magnetite servono per la produzione del ferro metallico.
La Calcopirite invece è usata per la produzione di rame.
La Tetraedite locale è ricca di argento.

Consulta la storia dell'escavazione mineraria in Versilia e la storia delle ricche Argentiere versiliesi.

Tutte le foto dei minerali presenti in questo sito web sono tratte dalla collezione privata del Sig. Baldi Marco e raccolti nelle miniere di Valdicastello Carducci.

@ Pier Luca Mori 2018

C.F. MROPLC63H25G628D
Camaiore, Lucca (Italy)