ELISABETTA SALVATORI

Dienstag, 27 Dezember 2016

Elisabetta Salvatori, figura di riferimento del teatro di narrazione italiano, sarà ospite del festival con il suo nuovo lavoro dedicato alla vita di Giacomo Puccini, Piccolo come le stelle, portando sul palcoscenico della sua città il sensibile contributo dell’artista versiliese, famosa per la sua capacità di narrare solo vicende vere restituendo al pubblico persone, luoghi e vicende rimasti nascosti. In scena, le musiche dal vivo di Matteo Ceramelli (violino).

Dopo gli studi artistici Elisabetta Salvatori scopre il teatro di narrazione e comincia a raccontare. Inizia con le favole: ogni storia che racconta è racchiusa in una valigia, come un piccolo teatrino viaggiante. Poi si avvicina alla narrazione per adulti e in scena rimane solo la sua voce che in alcuni racconti, quelli dedicati alla sua terra, sa intrecciarsi al dialetto versiliese con delicatezza e maestria. Si occupa di teatro del sacro, di teatro civile e di storie di passioni riconducibili a personaggi reali pubblici o sconosciuti. Le vicende che sceglie sono vere, le raccoglie incontrando anime, luoghi e tradizioni con la curiosità di chi sa scoprire episodi rimasti nascosti; ne documenta l’origine con cuore e perizia per poi riportarle alla luce e riconsegnarle al pubblico con la cura e la passione di una restauratrice. Il linguaggio è intimo, reale semplice e per questo dirompente, rende vive le sue trame, cattura chi ascolta.

Scuderie Granducali

Viale Leonetto Amadei

55047 Seravezza  (LU)

@ Pier Luca Mori 2020

C.F. MROPLC63H25G628D
Camaiore, Lucca (Italy)

Folgen Sie uns