Italiano English Deutsch

Teatri della Versilia e dintorni

Festival La Versiliana, Pucciniano, Cittadella del Carnevale, teatri di Pietrasanta e Viareggio.

dal 18/11/2017 al 18/11/2017

Teatro dell'Olivo - Camaiore(Lucca)

SORELLE MATERASSI

Al Teatro dell'Olivo

Lucia Poli e Milena Vukotic con Marilù Prati
SORELLE MATERASSI
libero adattamento di Ugo Chiti
dal romanzo di Aldo Palazzeschi edito da Mondadori Libri
con Gabriele Anagni, Sandra Garuglieri, Luca Mandarini, Roberta Lucca
regia Geppy Gleijeses
produzione Gitiesse Artisti Riuniti/Quantum s.r.l.

Ambientato nei primi anni del XX secolo nel sobborgo di Firenze Coverciano, narra la vicenda di quattro donne che vivono una vita tranquilla e isolata. Tre di esse (Teresa, Carolina e Giselda), sono sorelle: le prime due sono nubili, la terza è stata da loro accolta essendo stata respinta dal marito, la quarta è la fedele domestica Niobe. Tutto sembra scorrere su tranquilli binari quando nella casa giunge Remo, il giovane figlio di una quarta sorella morta ad Ancona. Bello, pieno di vita, spiritoso, il giovane attira subito le attenzioni e le cure delle zie e approfitta della situazione ottenendo immediata soddisfazione a tutti i suoi desideri e a tutti i suoi capricci. Il sereno benessere della vita familiare comincia ad incrinarsi: Remo spende più di quanto le zie guadagnino e Giselda è l'unica a rendersi conto della situazione…

dal 14/12/2017 al 14/12/2017

Teatro dell'Olivo - Camaiore(Lucca)

IO CI SONO

Teatro dell'Olivo

Alice Spisa, Marco Cocci, Valentina Chico, Gianluigi Fogacci
IO CI SONO
dall'omonimo romanzo di Lucia Annibali e Giusi Fasano edito da Rizzoli
riduzione e adattamento Andrea Bruno Savelli
regia Andrea Bruno Savelli
produzione Teatrodante Carlo Monni/Teatro e Società

16 aprile 2013, una sera qualunque. Lucia Annibali, giovane avvocato di Pesaro, torna a casa dopo essere stata in piscina. Ad attenderla, dentro il suo appartamento, trova un uomo incappucciato che le tira in faccia dell’acido sfigurandola. Le ustioni, devastanti, corrodono anche il dorso della sua mano destra. Quella stessa notte viene arrestato come mandante dell’aggressione Luca Varani, avvocato, che con Lucia aveva avuto una tormentata relazione troncata da lei nell’agosto del 2012 e che, secondo la magistratura, aveva assoldato per l’agguato due sicari albanesi, pure loro poi arrestati. Come avviene in molti, troppi episodi di violenza contro le donne, anche in questo caso è stato l’abbandono a innescare la miccia del risentimento. Lo schema è purtroppo classico: il possesso scambiato per amore, la rabbia che diventa ferocia, fino all’essenza della crudeltà, l’acido in faccia. A un anno dal racconto della vita del calciatore Stefano Borgonovo e della sua lotta contro la malattia, Andrea Bruno Savelli propone un nuovo spettacolo, in prima assoluta, di teatro civile, ripercorrendo la storia che ha sconvolto tutta l’Italia, in una riflessione sulla società contemporanea. La pièce racconta la storia di Lucia Annibali con Varani, dal corteggiamento al processo (“Il tempo con lui è stato una bestia che digrignava i denti e io mi lasciavo sbranare”), passando dai momenti dell’emozione e quelli della sofferenza. Un inno al coraggio e alla lotta contro il dolore, non solo fisico ma anche morale.